Via Marina, 2 Avenza - Carrara • Tel. 0585/857839 • Fax. 0585/857710 • msic80900n@istruzione.gov.it • C.F. 92037960454

Documento di valutazione rischio biologico e Norme Comportamentali per Covid19

Documento di valutazione rischio biologico e Norme Comportamentali per Covid-19

Clicca qui per leggere il Documento di valutazione rischio biologico e Norme Comportamentali per Covid-19 >>

Emergenza Covid19 DPCM del 17 maggio 2020 Sospensione delle attivit didattiche in presenza fino alla conclusione dellanno scolastico

Emergenza Covid-19. DPCM del 17 maggio 2020. Sospensione delle attività didattiche in presenza fino alla conclusione dell'anno scolastico

Il nuovo DPCM del 17 maggio 2020 prevede la proroga della sospensione dell’attività didattica in presenza sino alla conclusione dell’anno scolastico. Tale termine, in base al DPCM, interessa tutte le istituzioni scolastiche del territorio nazionale senza alcun riferimento esplicito ai calendari regionali; ciò premesso e salvo diverse indicazioni, la didattica a distanza, così come previsto dall’art. 1 lett. q ed r del DPCM 17/05/2020, proseguirà sino a mercoledì 10/06/2020.

Covid19  Decreti e documenti ministeriali

Covid-19 - Decreti e documenti ministeriali

In questa pagina trovate allegati i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri e gli altri documenti ministeriali relativi all'emergenza Coronavirus. DPCM dell'11 giugno 2020 >> (clicca per leggere) DPCM del 17 maggio 2020 >> (clicca per leggere) DPCM e allegato del 26 Aprile 2020 >> (clicca per leggere) Gazzetta Ufficiale 8 Aprile 2020 >> (clicca per leggere)


Links per accesso delibere collegio 300620

Links per accesso delibere collegio 30/06/20

In allegato trovate il documento che contiene i links per accedere alle delibere del COllegio dei Docenti del 30 Giugno 2020.

Libri di testo 202021

Libri di testo 2020/21

SI INFORMA CHE IL LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE PER I RESIDENTI NEL COMUNE DI CARRARA VERRANNO CONSEGNATI A CURA DEL COMUNE DI CARRARA DIRETTAMENTE AI VARI PLESSI. LE FAMIGLIE DEI RESIDENTI IN ALTRI COMUNI VERRANNO CONTATTATE DALLA SEGRETERIA PER IL RITIRO DELLE CEDOLE LIBRARIE, QUANDO DISPONIBILI

Formazione classi prime PrimariaSecondaria

Formazione classi prime Primaria/Secondaria

SI INFORMA CHE SI NON SI PREVEDE DI PUBBLICARE LA FORMAZIONE DELLE CLASSI 1^ PRIMA PER DEL MESE DI AGOSTO. CI SCUSIAMO PER TALE RITARDO CHE E’ DOVUTO ALL’ATTESA DI LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI CHE CI DEVONO PERVENIRE DAL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE

Ulteriori precisazioni e chiarimenti sullapplicazione dellOM n 11 del 16 maggio 2020

Ulteriori precisazioni e chiarimenti sull’applicazione dell’O.M. n. 11 del 16 maggio 2020

Valutazione degli alunni e recupero apprendimenti In allegato trovate il documento ministeriale con oggetto: "Ulteriori precisazioni e chiarimenti sull’applicazione dell’O.M. n. 11 del 16 maggio 2020 concernente la “valutazione finale degli alunni per l’anno scolastico 2019/2020 e prime disposizioni per il recupero degli apprendimenti".

Vademecum valutazione finale degli alunni PIA e PAI

Vademecum valutazione finale degli alunni PIA e PAI

Valutazione finale degli alunni scuola primaria e secondaria di primo grado: prime disposizioni  per il recupero degli apprendimenti ISTITUTO COMPRENSIVO “AVENZA GINO MENCONI” a.s. 2019/2020  SOMMARIO  PREMESSA…………………………………………………………………………………………………………2 VALUTAZIONE FINALE PER LE CLASSI INTERMEDIE……………………3 PIANO DI INTEGRAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI E PIANO DI APPRENDIMENTO INDIVIDUALIZZATO………………………………………………6  PREMESSA Facendo seguito all’OM n. 11 del 16.05.2020 l’attività di valutazione svolta nell’anno scolastico 2019/2020 anche in modalità a distanza e condotta, ai fini della valutazione finale, ai sensi della suddetta Ordinanza, trova il suo fondamento nei principi previsti dall’articolo 1 del D. Lgs n.62/2017: “La valutazione ha per oggetto il processo formativo e i risultati di apprendimento degli studenti, ha finalità formativa ed educativa e concorre al miglioramento degli apprendimenti e al successo formativo degli stessi, documenta lo sviluppo dell'identità personale e promuove l’autovalutazione di ciascuno in relazione alle acquisizioni di conoscenze, abilità e competenze”. Secondo quanto previsto dall’Ordinanza Ministeriale n. 9 del 16/5/2020, la valutazione finale, espressa con voto numerico e giudizio sintetico, rimane obbligatoria. Tenendo conto della nota ministeriale n° 388 del 17/3/2020, nello svolgimento della DAD i docenti hanno puntato, in modo deciso, su modalità valutative atte a raccogliere dati elaborando anche specifici materiali, valorizzando ciò che l’alunno ha potuto esprimere, nelle forme e nelle modalità che a  lui sono state possibili. La realizzazione della Didattica a Distanza ha creato uno scenario diverso e complesso in cui, nello svolgimento dell’azione pedagogico-didattica-educativa, sono stati inevitabilmente coinvolti, in una nuova dinamica, tre soggetti: alunni, docenti, famiglie, ed è entrato con forza un quarto “soggetto”, la tecnologia. La famiglia è stata di aiuto, di stimolo, ma ha anche inevitabilmente influito direttamente su che ciò che è stato restituito dagli alunni e, più in generale, è risultata determinante per la qualità complessiva dell’esperienza vissuta dal singolo alunno. Inoltre, sebbene le attività didattiche siano nate dallo sforzo pedagogico e tecnologico degli insegnanti di classe, non sempre hanno raggiunto tutti allo stesso modo. La tecnologia è stata indispensabile per il collegamento con gli alunni e per la fruizione della DAD, ma ha richiesto la costante presenza di un adulto, soprattutto nelle classi iniziali. La famiglia, che ha inevitabilmente influito sulle consegne restituite dagli alunni, è stata di aiuto e di stimolo ed è risultata determinante per la qualità complessiva dell’esperienza vissuta dal singolo alunno. Il possesso o meno dei dispositivi, pur considerando il rapido e capillare intervento dell’Istituto nella consegna di device in comodato d’uso,  e la presenza o meno di una connessione adeguata, hanno comunque condizionato sia la relazione sia il risultato. I bambini, nonostante tutto ciò, hanno rivelato aspetti inattesi e nuovi, proprio in virtù di questo diverso modo di rapportarsi e di agire. Hanno messo in campo modalità diverse nell’uso della tecnologia, che hanno cominciato a padroneggiare per scopi non prettamente legati al solo gioco. In questo periodo di lockdown si è paradossalmente aperta loro la strada a nuove competenze, in linea con quelle Chiave Europee “dell’Imparare ad Imparare”, oltre che della Competenza Digitale.  Al termine di questo “speciale” anno scolastico, i docenti si sono trovati nell’obbligo di coniugare due diversi aspetti della valutazione: quello sommativo-certificativo-legale, necessario in chiusura di quadrimestre, e quello formativo-descrittivo-proattivo necessario per descrivere la DAD. VALUTAZIONE FINALE PER LE CLASSI INTERMEDIE La valutazione, coerente con l’offerta formativa, con la personalizzazione dei percorsi e con le Indicazioni Nazionali per la Scuola dell’Infanzia e per il Primo Ciclo di Istruzione D.M. 254/2012 è effettuata dai docenti nell’esercizio della propria autonomia professionale, in conformità ai nuovi criteri e modalità definiti dal Collegio dei docenti e inseriti nel PTOF. In considerazione di quanto evidenziato, il gruppo di valutazione propone quanto segue: per la parte sommativa-certificativa-legale, “obbligatoria” a chiusura del secondo quadrimestre, è opportuno riferirsi alle valutazioni già espresse alla fine del primo quadrimestre (in forma numerica e con giudizio analitico). Questi dati, scaturiti dal periodo di attività didattica in presenza, che si è conclusa a fine febbraio, quindi a nuovo quadrimestre appena iniziato, conservano rilevanza; considerare un eventuale miglioramento rispetto alla situazione di partenza relativa al primo quadrimestre; per la parte formativa-descrittiva-proattiva della DAD utilizzare lo spazio previsto per il giudizio globale per evidenziare i progressi espressi dal voto numerico e soprattutto per far emergere il quadro  significativo dell’esperienza della Didattica a Distanza, in modo da valorizzare il vissuto e lo sforzo fatto da ogni bambino, in un periodo così difficile, inatteso, complesso e, senza dubbio, storicamente rilevante. È fondamentale che a tutti gli alunni venga riconosciuto quanto innegabilmente maturato, per non penalizzare  i bambini con bisogni educativi speciali e coloro che hanno vissuto difficoltà di vario tipo nel periodo della DAD, favorendo, così, il successo formativo di tutti e di ciascuno, dando modo ad ognuno, di esprimere al massimo le proprie potenzialità, valore primario nel processo educativo-formativo sempre, ma ancor di più, in questo momento in cui la relazione in presenza è venuta meno. I docenti contitolari della classe o del consiglio di classe/interclasse procedono pertanto alla valutazione degli alunni relativamente all’attività didattica effettivamente svolta, in presenza e a distanza sulla base dei criteri e delle modalità deliberate dal Collegio dei Docenti. Gli alunni sono ammessi alla classe successiva anche in presenza di voti inferiori a sei decimi in una o più discipline, che vengono riportati nel verbale di scrutinio finale e nel documento di valutazione. Nei casi in cui i docenti del consiglio di classe/interclasse non siano in possesso di alcun elemento valutativo relativo all’alunno, per cause non imputabili alle difficoltà legate alla disponibilità di apparecchiature tecnologiche ovvero alla connettività di rete, bensì a situazioni di mancata o sporadica frequenza delle attività didattiche, già perduranti e opportunamente verbalizzate per il primo periodo didattico, il consiglio di classe/interclasse, con motivazione espressa all’unanimità, può non ammettere l’alunno alla classe successiva. La valutazione del comportamento si riferisce allo sviluppo delle Competenze di Cittadinanza; il Patto Educativo di Corresponsabilità e i Regolamenti interni ne costituiscono i riferimenti essenziali. Restano ferme le disposizioni di cui all’articolo 2 del decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca 3 ottobre 2017, n. 742, concernenti la certificazione delle competenze nelle classi quinte Scuola Primaria e classe terze Scuola Secondaria di primo grado. Per gli alunni con disabilità certificata ai sensi della legge 5 febbraio 1992, n. 104, si procede alla valutazione sulla base del Piano Educativo Individualizzato, come adattato sulla base delle disposizioni impartite per affrontare l’emergenza epidemiologica. Il Piano di Apprendimento Individualizzato di cui alla lettera C, ove necessario, integra il P.E.I. Per gli alunni con disturbi specifici di apprendimento certificati ai sensi della legge 8 ottobre 2010, n. 170, la valutazione degli apprendimenti è coerente con il Piano Didattico Personalizzato. Per gli alunni con bisogni educativi speciali non certificati, che siano stati destinatari di specifico Piano Didattico Personalizzato, si applica quanto sopra.  PIANO DI INTEGRAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI E PIANO DI APPRENDIMENTO INDIVIDUALIZZATO Per gli alunni ammessi alla classe successiva, tranne che nel passaggio alla prima classe della Scuola Secondaria di primo grado e alla prima classe della Scuola Secondaria di II grado, in presenza di votazioni inferiori a sei decimi o comunque di livelli di apprendimento non adeguatamente consolidati e/o in caso di contenuti non svolti, gli insegnanti contitolari della classe e il consiglio di classe/interclasse predispongono il Piano di Apprendimento Individualizzato (P.A.I.) cui copia sarà consegnata alla famiglia insieme al documento di valutazione. Nel PAI saranno indicati, per ciascuna disciplina: Obiettivi di apprendimento da conseguire o da consolidare; Note interne: argomenti /contenuti da conseguire o consolidare Specifiche strategie per il raggiungimento dei relativi livelli di apprendimento. I consigli di classe/docenti contitolari della classe predispongono ai sensi dell’ex art. 6 comma 2 dell’OM prot. 11 del 16/05/2020 il Piano di Integrazione degli Apprendimenti. Si tratta di un documento in cui sono individuate e progettate le attività didattiche eventualmente non svolte rispetto alle progettazioni di inizio anno e i correlati obiettivi di apprendimento. Ai sensi dell’articolo 1, comma 2 del Decreto legge 22/2020, le attività relative al Piano di Integrazione degli Apprendimenti (P.I.A.), costituiscono attività didattica ordinaria e hanno inizio a decorrere dal 1° settembre 2020. Le attività integrano il primo periodo didattico e comunque proseguono, se necessarie, per l’intera durata dell’anno scolastico 2020/2021. Ai sensi degli articoli 4 e 5 del Regolamento sull’autonomia, le attività didattiche connesse al P.I.A. sono realizzate attraverso l’organico dell’autonomia, adottando ogni forma di flessibilità didattica e organizzativa. Il documento viene approvato in sede di Collegio dei Docenti il giorno 03/06/2020. Esso verrà reso subito disponibile alle famiglie tramite la pubblicazione sul Sito Istituzionale.  

Indicazioni operative finali Scuola Primaria

Indicazioni operative finali Scuola Primaria

In allegato trovate le indicazioni operative per la compilazione del Registro Elettronico in vista degli scrutini di fine anno e il documento per la compilazione del Piano di Integrazione degli Apprendimenti (PIA).

Vademecum esame di Stato 201920

Vademecum esame di Stato 2019/20

Sommario PREMESSA 2 RIFERIMENTI NORMATIVI 3 COMMISSIONE 3 AMMISSIONE 4 ELABORATO FINALE 4 PRESENTAZIONE ORALE 5 VALUTAZIONE DELL’ELABORATO 5 VOTO FINALE 6 CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE 6 PREMESSA In conseguenza dell’emergenza sanitaria Covid-19, la conclusione del I ciclo di istruzione ha subito rilevanti modifiche. Nel presente anno scolastico non sarà infatti possibile sostenere l’Esame conclusivo secondo le modalità previste dal DM 741/2017. Si ritiene utile, pertanto, fornire alle famiglie e agli alunni un breve vademecum che riassume e sintetizza le novità, rimandando, per maggiori dettagli ed approfondimenti, alla normativa di seguito citata. È sempre possibile, per particolari situazioni, contattare i Coordinatori di classe, il Responsabile di plesso della scuola secondaria di primo grado, il Collaboratore del Dirigente o il Dirigente Scolastico. COORDINATORI DI CLASSE III A Prof.ssa FRANCESCA D’ANGELO III B Prof.ssa ANNA LIA BALESTRACCI III D Prof.ssa PAOLA UBERTI III E Prof.ssa CRISTINA ALBERTOSI III F Prof.ssa FRANCESCA SPINETTI REFERENTE DI PLESSO Prof. FABIO LUCIANI COLLABORATORE DEL DIRIGENTE Prof.ssa LAURA SALARO  DIRIGENTE SCOLASTICO Prof.ssa ANNARITA MATTAROLO   RIFERIMENTI NORMATIVI D.Lgs. 62/2017 Decreto legislativo attuativo della L. 107/2015 in merito a valutazione e certificazione delle competenze nel primo ciclo ed esami di Stato DM 741/2017 Decreto ministeriale sull’esame di Stato conclusivo del I ciclo DM 742/2018 Decreto ministeriale sulla certificazione delle competenze DL 22 del 8/04/2020 art.1 c.4b Misure urgenti sulla regolare conclusione e l'ordinato avvio dell'anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato. OM 9 del 16/05/2020 Ordinanza concernente gli esami di Stato nel primo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2019/2020 OM 11 del 16/05/2020 Ordinanza concernente la valutazione finale degli alunni per l’anno scolastico 2019/2020 e prime disposizioni per il recupero degli apprendimenti COMMISSIONE L’Esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione coincide con la valutazione finale in sede di scrutinio da parte del Consiglio di Classe. Non è pertanto prevista la costituzione di una COMMISSIONE D’ESAME, ma sarà IL CONSIGLIO DI CLASSE a valutare gli alunni in sede di scrutinio. Il consiglio di classe è formato da tutti i docenti titolari di insegnamento della classe (compreso insegnamento religione cattolica e di attività alternativa) ed è presieduto dal Dirigente scolastico. AMMISSIONE Non è prevista l’ammissione, tutti gli alunni che frequentano nel presente anno scolastico la classe terza saranno valutati ai fini della conclusione del I ciclo di istruzione. Di conseguenza non è prevista l’attribuzione del voto di ammissione: tutti gli alunni che frequentano nel presente anno scolastico la classe terza saranno valutati ai fini della conclusione del I ciclo di istruzione.  ELABORATO FINALE L’ordinanza prevede che gli alunni predispongano e presentino oralmente al Consiglio di Classe un elaborato finale, La tematica è stata individuata dal consiglio di classe, sulla base delle caratteristiche personali e dei livelli di competenza dei singoli alunni, ed è stata comunicata individualmente con comunicazione sul registro elettroni “Classe Viva Spaggiari” nella sezione “Note Annotazioni”. La tematica è sufficientemente ampia da permettere all’alunno di costruire un elaborato multidisciplinare che possa evidenziare il suo percorso di studi e le competenze acquisite. L’ elaborato dovrà essere un prodotto originale, coerente con la tematica assegnata dal consiglio di classe e potrà essere realizzato scegliendo tra le diverse tipologie: Testo scritto Presentazione anche multimediale Mappa o insieme di mappe Filmato Gli alunni trasmetteranno il loro elaborato entro e non oltre il 5 giugno 2020. Per facilitare il lavoro e l’invio dello stesso è stato creato un Team nella piattaforma denominato “Elaborato 3^ Da Vinci –Leopardi” l’invio dovrà avvenire anche tramite posta elettronica all’indirizzo msic80900n@istruzione.it. Gli insegnanti saranno a disposizione per supportare gli alunni nella realizzazione degli elaborati stessi. PRESENTAZIONE ORALE Gli elaborati saranno esposti oralmente, in modalità telematica, al Consiglio di Classe, sulla base del calendario stabilito dal Collegio dei docenti del 3 giugno 2020 e successivamente comunicato nella stessa modalità con cui è stata assegnata la tematica. Il tempo per l’esposizione non potrà superare i 30 minuti, prevedendo anche eventuali interventi da parte dei docenti o del Dirigente. La presentazione, unitamente alla realizzazione dell’elaborato stesso, è finalizzata a valutare il livello di acquisizione delle conoscenze, abilità e competenze descritte nel profilo finale dello studente previsto dalle Indicazioni Nazionali per il curricolo del primo ciclo di istruzione. VALUTAZIONE DELL’ELABORATO Il consiglio di classe, dopo l’esposizione orale, valuterà in decimi l’elaborato di ciascun allievo, sulla base della griglia di valutazione predisposta dal Collegio dei docenti, tenendo conto dei seguenti criteri: capacità di espressione e efficacia espositiva coerenza con la traccia assegnata e capacità di connessioni capacità di rielaborare i contenuti La valutazione si riferirà oltre che al prodotto finale anche al percorso che ha portato alla costruzione dell’elaborato e dalle osservazioni dei docenti sul percorso effettuato dall’alunno.  VOTO FINALE Ai fini della determinazione del voto finale conclusivo del primo ciclo di istruzione di ciascun candidato, si terrà conto di: Percorso scolastico triennale. Valutazione delle singole discipline come la scheda di valutazione.  Elaborato finale il voto finale sarà espresso in decimi. Il consiglio di classe con deliberazione all’unanimità, potrà accompagnare la valutazione di dieci decimi con l'attribuzione della LODE. La lode, verrà attribuita tenendo conto dei seguenti criteri: percorso di studi triennale, comportamento responsabile e costante nell’impegno. Comportamento corretto ed alta qualità nelle relazioni coi compagni ed adulti, Alto livello di autonomia nello studio completezza e consapevolezza delle competenze acquisite. Elaborato finale con valutazione 10 che evidenzia capacità di argomentazione, di risoluzione di problemi di pensiero critico e riflessivo. Gli esiti degli esiti finali saranno affissi all'albo della scuola in sede centrale presso la Segreteria dell’istituto in via Marina 2 Avenza Carrara, la data di pubblicazione sarà comunicata sul sito www.icavenzamenconi.it. CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE Il documento di certificazione delle competenze rilasciato al termine della scuola secondaria di I grado, redatto secondo i modelli nazionali, è compilato dal consiglio di classe nello scrutinio finale per gli alunni che conseguono il diploma conclusivo del I ciclo di istruzione ed è sottoscritto dal dirigente scolastico.    


BANDO PER LASSEGNAZIONE DELLINCENTIVO ECONOMICO INDIVIDUALE PACCHETTO SCUOLA ANNO SCOLASTICO 20202021  SCADENZA 30 GIUGNO 2020

BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DELL'INCENTIVO ECONOMICO INDIVIDUALE “PACCHETTO SCUOLA” ANNO SCOLASTICO 2020/2021 – SCADENZA 30 GIUGNO 2020

In allegato trovate il bando per l'assegnazione dell'incentivo economico individuale "Pacchetto Scuola" per l'anno scolastico 2020/21 e il relativo modulo per presentare la domanda per l'adesione al "pacchetto Scuola".

Smart class  disseminazione FESR PON

"Smart class" - disseminazione FESR PON

DISSEMINAZIONE Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Asse II – Infrastrutture per l’istruzione – Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) Obiettivo Specifico 10.8 – Azione 10.8.6 - “Azioni per l’allestimento di centri scolastici digitali e per favorire l’attrattività e l’accessibilità anche nelle aree rurali ed interne”. In allegato il documento completo.

Ministro Azzolina  Lettera aperta alla comunit scolastica

Ministro Azzolina - Lettera aperta alla comunità scolastica

In allegato trovate la lettera del Ministro Azzolina.


Indicazioni Garante per la privacy sulla didattica a distanza

Indicazioni Garante per la privacy sulla didattica a distanza

In allegato trovate il documento riguardante le indicazioni del Garante per pa privacy sulla DaD.

Gallerie fotografiche

Gallerie fotografiche

Nella sezione "Sedi e indirizzi" potete trovare - per ciascun plesso - le gallerie fotografiche contenenti i lavori realizzati dai nostri alunni.

Solidariet digitale

Solidarietà digitale

Giga illimitati sul proprio telefono/tablet (secondo il piano tariffario). Solidarietà digitale è l’iniziativa del Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, con supporto tecnico dell’Agenzia per l’Italia Digitale, per ridurre l’impatto sociale ed economico del Coronavirus grazie a soluzioni e servizi innovativi. vai al sito per informazioni >>

VII Campionato di Giochi di Logica

VII Campionato di Giochi di Logica

L'IC "Avenza G, Menconi" si è qualificato alla finale nazionale dei giochi logici organizzati dall'Università di Modena in collaborazione con "Puzzle fountain". La squadra passata in finale è i "Magneti Italo cinesi"della seconda B della da Vinci Leopardi, preparati dalla professoressa Salaro Laura. I partecipanti sono Maffioli Sara, Maggiore Silvia, Eric Ghidini Rossi e Lin Yi Tiao.  


Didattica a distanza

Didattica a distanza

In allegato trovate le circolari e le note ministeriali che riguardano la didattica a distanza: - circolare n. 151 "Linee guida didattica a distanza"; - circolare n. 152 "Didattica a distanza"; - circolare n.155 - "Didattica a distanza - ulteriori indicazioni"; - Nota del Ministero del 17 marzo; - circolare n. 158 "Didattica a distanza e privacy-diffusione immagini e riprese video" - Indicazioni Garante per la privacy sulla didattica a distanza - Didattica a distanza e diritti degli studenti Mini-guida per docenti


CIRCOLARI FAMIGLIE

CIRCOLARI FAMIGLIE

 A.S. 2019/2020 CIRCOLARI FAMIGLIE

CIRCOLARI DOCENTI

CIRCOLARI DOCENTI

A.S. 2019/2020 CIRCOLARI PERS. DOCENTE

CIRCOLARI ATA

CIRCOLARI ATA

A.S. 2019/2020 CIRCOLARI PERSONALE ATA


PTOF 20192022

PTOF 2019/2022

In allegato il Piano Triennale Offerta Formativa per il triennio 2019/2022

RAV 20192022

RAV 2019/2022

In allegato il Rapporto di AutoValutazione per il triennio 2019/2022

Rendicontazione Sociale 2019

Rendicontazione Sociale 2019

In allegato la Rendicontazione Sociale per l'anno 2019


Sportello di Ascolto dott Paolo Giorcelli as 20192020

Sportello di Ascolto dott. Paolo Giorcelli a.s. 2019/2020

Si informa che anche in questo anno scolastico è stato attivato lo Sportello di Ascolto – a cura del dott. Giorcelli - per insegnanti, alunni e genitori (il servizio è gratuito in quanto rientra nella copertura PEZ- Piano Educativo Zonale). Il referente per l'Istituto è l'insegnante Melita Puglisi. In allegato si trova la modulistica utile e necessaria per la prenotazione di un incontro. Sarà possibile richiedere incontri di “Osservazione sulle dinamiche relazionali tra alunni”, all’interno di una sezione/classe, con successivo “ritorno” – feed back – ad insegnanti e genitori. Quest’anno ci sarà anche l’opportunità di incontri con il gruppo dei docenti di plesso: ciò per conoscere e confrontarsi sulle modalità relazionali tra colleghi, per il miglioramento del clima lavorativo anche ai sensi della normativa vigente e CCNL. Saranno inoltre organizzati incontri assembleari, aperti a genitori ed insegnanti, su tematiche di vario genere da tenersi in orario serale. In allegato a questo articolo trovate la relativa circolare e il modulo per prenotare un incontro con il Dott. Giorcelli.

Costruiamo la comunit educante

Costruiamo la comunità educante

Richiesta di collaborazione - modulo GENITORI formazione “COSTRUIAMO LA COMUNITA’ EDUCANTE” - 13 e 20 febbraio 2020. In allegato la locandina relativa ai suddetti incontri formativi.

Attestato di Istituto Scolastico  Dislessia Amica

Attestato di Istituto Scolastico - Dislessia Amica

L'IC "Avenza Gino Menconi" ha partecipato al coso di formazione "Dislessia amica - livello avanzato".

Proroga iscrizione al corso Tutor docenti neoassunti 20192020 e apertura modulo 8 parte sperimentale

Proroga iscrizione al corso "Tutor docenti neoassunti 2019-2020" e apertura modulo 8 parte sperimentale

Si comunica che sarà ancora possibile iscriversi sulla piattaforma S.O.F.I.A. (https://www.istruzione.it/pdgf/) al corso USR e-learning  (https://www.toscana-istruzione.it/lms/login/index.php)   “Tutor docenti neoassunti 2019-2020” fino al 31/03/2020 inserendo il codice identificativo dell’Iniziativa Formativa 38082 (parte comune, 10h) e 38083 (parte sperimentale, 15 ore). Si ricorda anche che: 1) la chiave di iscrizione per il corso “tutor docenti neoassunti 2019-2020”,  su USR Toscana e-learning, è tutor2020; 2) per conseguire il badge del corso ed il riconoscimento su S.O.F.I.A., da parte di coloro che si sono iscritti anche su S.O.F.I.A., sarà necessario superare il test finale e compilare il questionario di feedback; 3) per coloro che sono impegnati anche nella parte di sperimentazione, si comunica che dal 1 marzo sarà attivo il modulo 8, all'interno del quale sarà possibile inserire le informazioni delle due schede di osservazione e della scheda di sintesi, relative al docente in anno di prova e formazione


Divieto di fumo

Divieto di fumo

In allegato trovate la circolare n.91 relativa al divieto di fumo nelle scuole e nelle aree di pertinenza

Codice di comportamento

Codice di comportamento

In allegato trovate il Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici.



Ricevimento segreteria

Ricevimento segreteria

Si comunica che la Segreteria effettuerà ricevimento del pubblico come segue: FAMIGLIE ED ESTERNI dal 16 Settembre 2019 al 10 Giugno 2020 dal lunedi al venerdì:  8.00 - 9.00 / 12:30 - 13:30 il martedì e il giovedì 15.00 - 16.30    


Calendario Scolastico

Calendario Scolastico

Il calendario scolastico dell'istituto deriva dal Calendario Scolastico Regionale, eventualmente integrato da alcuni giorni di sospensione attività didattiche deliberate dal Consiglio d'Istituto. A. S. 2019/20 Inizio delle lezioni: lunedì 16 Settembre 2019. Festività e sospensione delle lezioni: Inizio Lezioni: 16 settembre 2019 Termine Lezioni: 10 giugno 2020 Festività Natalizie: dal 24 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 Festività Pasquali: dal 9 al 14 aprile 2020 Altre Festività: 1 giugno 2020 (Ponte Festa della Repubblica) Note: Per la scuola dell'infanzia il termine delle attività educative è previsto il 30 giugno 2020 Modifiche: sospensioni delle lezioni aggiunte con delibera del Consiglio d'Istituto:  SCUOLA INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA 23 dicembre 2019 6/7/8 aprile 2020 1 giugno 2020 SCUOLA SECONDARIA I GRADO  I e II 23 dicembre 2019 8 aprile 2020 1 giugno 2020 III E - III F 2 novembre 2019 23 dicembre 2019 8 aprile 2020 1 giugno 2020   *Si ricorda che la sospensione delle attività didattiche non sempre coincide con la chiusura dei plessi - seguirà relativa comunicazione

Genitori

Genitori

MODULISTICA


Privacy

Privacy

PRIVACY "Si informa che l'area privacy DPO è stata aggiornata" al 17/04/20    http://www.garanteprivacy.it/regolamentoue   Adeguamento alle norme del G.D.P.R. 679/16  Data Protection Officer (DPO) dell'I.C. AVENZA MENCONI - CARRARA (MS) Denominazione: For Office di Giorgio Loni PIVA: 00238360119 Via: del Canaletto 89/91 Città: La Spezia   Cap. 19125  Provincia: SP Telefono: 0187/516394 Email: foroffi@libero.it PEC: lonigiorgio@pec.it Nome e cognome dell’incaricato: Avv. Chiara Giannessi Telefono: 050.8312232 - 0585.858348 Cellulare: 347.6219436 E-mail: chiara.giannessi@fastwebnet.it  PEC: chiara.giannessi@pecordineavvocatipisa.it CONTRATTO  per l'adeguamento alle norme del G.D.P.R. 679/16 e nomina del D.P.O.  Atto di nomina a Responsabile della protezione dei dati personali - (DPO - Data Protection Officer)     Allegati  


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.