Proseguimento lavoro agile. DPCM del 26 aprile 2020 e DPCM del 17 maggio 2020. Istituzioni scolastiche ed educative


Il Dirigente Scolastico determina, a far data dal giorno 18 maggio 2020 e fino ad ulteriore avviso ovvero fino a specifici interventi normativi, quanto segue:

 - il proseguimento del lavoro agile come modalità ordinaria di svolgimento della prestazione lavorativa del personale ATA dell’istituzione scolastica;

- sono garantite eventuali necessità urgenti e indifferibili che dovessero subentrare e che richiedano necessariamente la presenza sul luogo di lavoro, previa assunzione di tutte le misure idonee a prevenire il contagio (distanziamento sociale, misure di igiene personale ecc.);

- sono da ritenersi sin d’ora indifferibili e motivate le richieste di apertura legate all’erogazione e alla gestione della didattica a distanza e alle esigenze connesse allo svolgimento del lavoro agile. Per eventuali richieste di altra natura il carattere di indifferibilità verrà valutato di volta in volta dal Dirigente Scolastico;

- viene adottato il piano delle attività prot. n. 944 del 11/03/2020, predisposto dal DSGA per il personale ATA;

- le eventuali esigenze degli utenti sono soddisfatte a distanza, attraverso comunicazioni e-mail all’indirizzo msic80900n@istruzione.it o telefoniche al numero 0585 857839;

- i servizi per l’utenza erogabili solo in presenza, qualora necessari e indifferibili, sono garantiti su appuntamento tramite richiesta da inoltrare all’indirizzo e-mail msic80900n@istruzione.it

Proroga_determina_lavoro agile DEL 18 maggio IC Menconi Avenza-1.pdf